Qual è la differenza tra retro e vintage?

Pubblicato il : 30 Giugno 20212 tempo di lettura minimo

La moda è la cosa più volatile della vita umana in questo momento. Indipendentemente dal campo, la moda è onnipresente nella vita quotidiana, il problema sta nel fatto che la tendenza cambia costantemente. Infatti, ciò che era adorato ieri può essere disprezzato il giorno dopo. Con questo in mente, è essenziale scegliere i propri gusti con attenzione. Se il retro e il vintage possono essere spesso confusi, è importante sottolineare che sono stili completamente diversi.

Cos’è lo stile vintage oggi?

Il termine vintage è in realtà abbastanza recente nel linguaggio popolare. In realtà si riferisce a riportare in vita un oggetto che è stato un successo in passato. In questo caso, lo stile vintage mette in risalto i vecchi articoli qualunque sia la loro origine e li attualizza. Il termine è stato usato per la prima volta negli anni ’80 per descrivere quello che sembrava essere un vecchio stile, ma è ancora in voga. In altre parole, la moda che non invecchia mai veramente si chiama vintage. Il sito  www.casavintage.it.it vi permetterà di sapere un po’ di più sull’argomento in questione.

E lo stile retrò?

È considerato retrò, uno stile che era già popolare negli anni venti, trenta o anche negli anni cinquanta. Si avvicina allo stile vintage nel suo uso di una tendenza un po’ superata. A questo proposito, è chiaro che il retrò è stato nella sezione moda quasi tutto il tempo negli ultimi anni. Riportare in auge cose vecchie in una nuova era sembra essere la nuova moda di tutti.

Cosa distingue lo stile retrò dallo stile vintage?

Il vintage si distingue dallo stile retrò per questi prodotti. Grazie all’analisi etimologica, possiamo dedurre abbastanza facilmente la differenza tra retro e vintage: Retro definisce uno stile evocativo del passato, cercando di riprodurre un’atmosfera d’epoca. … Per essere vintage, un oggetto deve essere stato fatto diversi anni fa.

Per riassumere, retro definisce un concetto di imitazione o riproduzione del passato. Il vintage non definisce uno stile ma un pezzo o un oggetto di quel periodo.

Plan du site